Di questo passo la Cina farà suo l’intero sistema del calcio mondiale acquistando un club a settimana. Dopo Inter e OGC Nice nell’arco di pochi giorni, quest’oggi è la volta della squadra australiana Newcastle Jets.

Il club, che milita nella A-League, è stato acquistato per soli 5.5 milioni di dollari dalla Ledman Optoeletric di Mr. Martin Lee, la stessa società che nel mese di gennaio è diventata main sponsor della seconda lega portoghese (leggi qui).
La cifra sarà versata nelle casse della federazione di calcio australiana, a cui appartiene il club da maggio 2015, quando è stata revocata la licenza all’ex presidente Nathan Tinkler, a causa di un mancato pagamento da 400.000 dollari. I Newcastle Jets sono passati in amministrazione controllata, e la FFA come prima cosa ha cambiato lo staff tecnico, ingaggiando Miller dal Fulham e offerto nuovi contratti ai giocatori, in modo da non far fallire un club storico, fondato nel 2000, fra i più vecchi d’Australia.

“In Cina il calcio sta crescendo enormemente ora, nella giusta direzione” ha dichiarato Martin Lee “Noi abbiamo già un club in patria, ma l’intento è quello espandersi anche all’estero. Prevedo un futuro radioso per il calcio in Asia, e la lega australiana è una delle migliori nella regione.”
Lee sarà il quarto presidente dei Newcastle Jets, e il primo passo sarà quello di inserire la propria società come main sponsor della sua nuova squadra, in modo da potersi espandere anche sul territorio australiano.
“Capisco che i Newcastle Jets sono una parte molto importante della comunità di Newcastle, voglio lavorare vicino alla sua gente, lo staff e i tifosi, per rendere grande questo club”.

LEDMAN SPORTS- La Ledman inizia a investire risorse importanti nel settore calcistico nel 2015, diventando sponsor della Chinese Super League.
A gennaio investe 25 milioni di dollari nell’acquisizione di Infront, come socio di minoranza, assieme a IDG, Oriental Pearl tower, China Media Capital e la Dalian Wanda di Wang Jianlin.
In patria la Ledman è proprietaria del club di Shenzhen, noto come Renren FC, il quale milita nella China League Two. Fondato nel 2015, e allenato dalla signora Li Hong, il club ha trionfato nella China Amateur Football League di Shenzhen nel mese di maggio. A ottobre giunge il secondo posto nella China Amateur Football League-Southeast Division, che vale l’accesso ai playoff, dominati con un netto 9-0 ai danni del Liuzhou Ranko F.C. Una goleada che vale l’accesso al professionismo.

CAPITOLO PORTOGALLO- Nel gennaio 2016 la Ledman diventa main partner della Liga Portuguesa de Futebol Profissional (LPFP) per 4,1 milioni di euro. Una cifra che supera addirittura gli ultimi 15 anni di sponsorizzazione della seconda lega calcistica portoghese, che ha assunto il nome di Ledman Ligapro.
Come stabilito dal contratto, Ledman invierà alle prime dieci squadre della Segunda Liga tre assistenti allenatori e dieci giocatori di nazionalità cinese.

I rapporti fra la federazione cinese e quella portoghese nascono nel 2012, quando l’allenatore Andrè Gomes e i suoi assistenti, hanno sondato i settori giovanili della Cina e selezionato 40 giocatori che avrebbero fatto parte di un progetto di sviluppo, e poi aggregati ai vari club portoghesi. I migliori prospetti del progetto sono Li Yuanyi e Chen Zhechao i quali, addestratisi nelle leghe minori del Portogallo, sono due dei principali elementi della formazione olimpica cinese e, inoltre, sono stati tra i più richiesti nelle recenti sessioni di mercato della Chinese Super League: il primo acquistato dal Guangzhou Evergrande l’estate scorsa per 2mln di € dal Leixoes, il secondo è ora allo Shandong Luneng dopo una parentesi alla Torreense.

Uno dei maggiori investitori in tale progetto è Qi Chen, il quale lo scorso anno è diventato socio di maggioranza del Torrense (terza divisione portoghese) e ha creato un proprio team chiamato Oriental Dragon FC che milita nella categoria regionale di Setúbal, squadra che si compone esclusivamente di giovani atleti cinesi U21, selezionati attraverso il progetto Future Football Stars, al quale in passato hanno aderito Valencia e Villareal, ed è tutt’ora in vigore all’Atletico Madrid, altro serbatoio delle giovanili della nazionale cinese.