Prima giornata della fase a gironi della AFC Champions League. Il racconto e gli highlights della East Zone.

Gruppo E

Non basta un Super- Graziano Pellé allo Shandong Luneng di Li Xiaopeng per superare i coreani del Gyeongnam. In una delle partite più combattute e divertenti di giornata la doppietta dell’attaccante italiano permette agli “Orange Fighters” di portare a casa un punto prezioso ed importante per la lotta alla qualificazione. Vittoria invece per i detentori del titolo asiatico: il Kashima Antlers ottiene, soffrendo più del dovuto, i 3 punti contro gli ostici rivali del Johor DT, squadra Malesiana all’esordio assoluto in Asian Champions League.

Classifica

Kashima Antlers 3, Gyeognam 1, Shandong Luneng 1, Johor DT 0

Gyeongnam – Shandong Luneng 2-2 (60′ Woo, 68′ Kim/ 21′, 77′ Pellè)

Kashima Antlers – Johor DT 2-1 (43’Hirato, 56’Serginho/ 80’Santo)

Gruppo F

7 risultato negativo consecutivo per il Melbourne City che sembra non riuscire più a vincere, questa volta la squadra allenata da Kevin Muscat crolla sotto i colpi dei coreani del Daegu che in rimonta riescono ad ottenere un’importante vittoria lontano dallo stadio casa. Seconda vittoria consecutiva invece, per il Guangzhou Evergrande di Fabio Cannavaro, decisivo il duo brasiliano Paulinho/Talisca che con 2 gol da veri opportunisti consegnano la contesa alle Tigri del Canton.

Classifica Guangzhou Evergrande 3, Daegu 3, Melbourne 0, Sanfrecce 0

Melbourne Victory – Daegu 1-3 (29’Toivonen/ ’31Cesinha, 51′ Soon Min, ’61Da Silva)

Guanzghou Evergrande – Sanfrecce Hiroshima 2-0 (’19Talisca, ’26Paulinho)

GRUPPO G

Parte con un passo falso l’avventura del Beijing Guoan, il Jeonbuk si conferma una delle squadre più solide del continente asiatico con una vittoria che frena l’esuberanza della squadra allenata da Roger Schmidt. La resistenza di Renato Augusto e compagni non dura più di 45′ minuti. Vince anche l’Urawa Reds che domina senza troppe difficoltà il Buriram United, i giapponesi si confermano come una delle possibili sorprese della competizione.

Classifica

Jeonbuk 3, Urawa 3, Beijing Guoan 0, Buriram United 0

Jeonbuk Motors – Beijing Guoan 3-1 (’14Kyo-won, ’48Gook Lee,’71Shinwook/ ’41Xizhe)

Urawa Reds – Buriram United 3-0 (50’Makino,’75,’88Hashioka)

GRUPPO H

Sono 3 punti già fondamentali per la corsa alla qualificazione agli Ottavi di Finale per lo Shanghai Sipg: vittoria che arriva dopo una sfida equilibrata e combattuta. Decisivo, nemmeno a dirlo, il solito Hulk allo scadere su calcio di rigore. Risultato sorprendente , in una sfida tutto sommato noiosa, tra Sydney e Ulsan Hyundai, la squadra di casa ottiene un punto fondamentale per il morale e la classifica.

Classifica

Shanghai Sipg 3, Sydney 1, Ulsan 1, Kawasaki Frontale 0

Shanghai Sipg – Kawasaki Frontale 1-0 (’89(R)Hulk)

Sydney – Ulsan Hyundai 0-0