Ricomincia l’AFC Champions League con la prima fase a playoff dell’edizione 2019, subito con una grande sorpresa, con l’eliminazione dei filippini dei Ceres Negros per mano dei birmani dello Yangon United. Avanzano alla fase successiva anche gli indonesiani del Persija Jakarta e dell’Al Kuwait.

WEST ZONE

Nell’ovest dell’Asia, nell’unica partita della prima fase a playoff, l’Al Kuwait vince in rimonta per 2-3 contro i giordani dell’Al Wehdat. I padroni di casa erano partiti benissimo con due gol segnati nella prima mezzora, ma i campioni in carica del Kuwait riequilibrano il risultato alla fine del primo tempo per poi segnare la rete al 68′ del Juma Saeed, attaccante ivoriano che lancia la sua squadra alla prossima fase.

EAST ZONE

Il Persija Jakarta, campione d’Indonesia, vince sul velluto per 1-3 contro i singaporeani dell’Home United (secondi classificati nel campionato casalingo dato che i vincitori della lega sono i giapponesi dell’Albirex Niigata) con le reti di Beto (brasiliano naturalizzato a indonesiano) e il croato Simic (ex Pordenone nel 2014).

Eliminato a sorpresa il Ceres Negros, campioni delle Filippine che lo scorso anno nei playoff hanno eliminato gli australiani del Brisbane, che perdono per 1-2 in casa lo Yangon United (Birmania). Apre le marcature il brasiliano Miller e decide la contesa il subentrato Kaung Htet Soe.

Nella prossima fase l’Al Kuwait volerà in Iran per affrontare lo Zob Ahan, lo Yangon United con i thailandesi del Chiangrai United, mentre il Persija Jakarta con i vicecampioni d’Australia del Newcastle Jets.