Nella giornata di ieri si è svolto il secondo turno preliminare della AFC Champions con gare di solo andata in casa della squadra piazzata meglio dal punto di vista del ranking nazionale. Come prevedibile, con questo formato non vi sono state sorprese e l’unica vittoria in trasferta nelle otto partite disputate è stata quella dei vietnamiti dell’Hanoi sul campo del Bankok United. Proprio l’Hanoi, sarà il prossimo avversario dello Shandong Luneng di Graziano Pellè nel terzo ed ultimo turno preliminare.

WEST ZONE

Lo scontro decisamente più atteso nell’ovest era quello fra gli uzbeki del Pakhtakor Taskhent e gli iracheni dell’Al Quwa Al Jawiya, vincitori delle ultime tre edizioni della AFC Cup. La squadradella Mesopotamia non riesce però a fare il salto verso la Champions League, perdendo per 2-1 nella capitale uzbeka (a segno Masharipov ed il nazionale Marat Bikmaev). Ci rimarrà impressa la domanda di, come sarebbe andata a finire se la Champions League Asiatica nei turni preliminari ammettesse anche la gara di ritorno.

Oltre al Pakhtakor avanzano anche gli uzbeki dell’AGMK (vincitori della scorsa coppa nazionale) che trionfano per 4-2 in un complicato scontro con i tajiki dell’Istiklol, che addirittura avevano chiuso il primo tempo in vantaggio sul risultato di 1-2. L’AGMK ribalta la situazione nella ripresa segnando tre gol nel giro di dieci minuti.

Nessun problema invece per gli iraniani del Saipa, che travolgono per 4-0 gli indiani del Minerva Panjab. Di misura invece lo Zob Ahan (sempre Iran), che prevale per 1-0 sull’Al Kuwait solamente ai tempi supplementari con rete al 110’ del nigeriano Osaguona Christian. Al prossimo turno sarà uno scontro molto interessante contro i qatarioti dell’Al Gharafa nei quali milita Wesley Sneijder

EAST ZONE

I campioni vietnamiti dell’Hanoi saranno i prossimi avversari dello Shandong Luneng nel terzo ed ultimo turno preliminare. L’Hanoi prevale per 0-1 sul campo dei thailandesi del Bankok united grazie al rigore trasformato dall’attaccante Nguyen Van Quyet all’89’.

Vittoria sofferta più del dovuto per gli australiani del Newcastle Jets (vice campioni nazionali), che prevalgono in casa per 3-1 (ai tempi supplementari) contro gli indonesiani del Persija Jakarta. Decidono le reti del difensore-capitano Nigeel Boogard e del subentrato Matthew Ridenton. Gli australiani affronteranno nel prossimo turno i campioni continentali del Kashima Antlers (Giappone)

I thailandesi del Chiangrai United vincono e convincono liquidando per 3-1 i birmani dello Yangon: apre le marcature l’esperto centrocampista coreano Yong Rae Lee, il quale serve anche anche l’assist per il terzo gol del Chiangrai, a firma del brasiliano Bill.

L’AFC Champions League 2019 non avrà club di Hong Kong: il Kitcheee cade in Malesia contro il Perak TBG ai calci di rigore dopo l’1-1 dei tempi regolamentari.

Di seguito, il quadro del terzo ed ultimo turno preliminare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.