In Cina mancano pochi giorni all’apertura della finestra di calciomercato, che sarà attiva per tutto il mese di giugno, ma intanto sono stati ufficializzati alcuni addii e ritorni che potrebbero sconvolgere l’intero calcio cinese. Ecco tutto quello che è successo nelle ultime due settimane

RITORNA GOULART, ALL’EVERGRANDE E… IN NAZIONALE

Come avevamo riportato settimana scorsa, Marcello Lippi è stato rinominato nuovamente allenatore della Nazionale Cinese. Stando a quanto scritto sui media cinesi, una delle richieste del tecnico di Viareggio nell’accettare il suo nuovo incarico, è quello che venga accelerata la pratica per rendere eleggibili i vari naturalizzati, quali Nico Yenneris del Beijing Guoan e Tyas Browning dell’Evergrande… oltre a conferire la cittadinanza a Elkeson e Ricardo Goulart.

Secondo la normativa FIFA, se non si giocano match ufficiali con la propria nazionale e si vive ininterrottamente per cinque anni nel nuovo paese, si può fare domanda per cambiare la propria nazionalità. Ricardo Goulart aveva lasciato la Cina dopo quattro stagioni per andare a giocare in prestito al Palmeiras di Felipe Scolari: un’esperienza sfortunata che lo ha visto scendere in campo solo nella partita d’esordio, dove è uscito subito per infortunio.

E’ necessario che in un anno si viva nel paese del quale si vuole ottenere la cittadinanza per circa 180 giorni, per questo Goulart è stato richiamato subito in Cina, dove è sbarcato settimana scorsa, dove a giugno tornerà nuovamente in campo per vestire la maglia del Guangzhou Evergrande, anche a causa del serio infortunio di Anderson Talisca, che si dovrà operare. Il Guangzhou Evergrande ha inoltre rinnovato il contratto a Goulart per altri cinque anni a 13 milioni di euro a stagione.

Alla fine di quest’anno, Ricardo Goulart concluderà il suo quinto anno in Cina e potrà ambire ad ottenere il nuovo passaporto, ma chi può già avviare le pratiche è Elkeson: l’ex Evergrande, oggi allo Shanghai Sipg, sta disputando la sua settima stagione in Cina e potremmo vederlo con la maglia del team Dragon già da settembre.

Certo che, un tridente d’attacco con Wu Lei, Ricardo Goulart ed Elkeson, con a centrocampo Yennaris e in difesa Browning, renderebbe l’obiettivo di Qatar 2022 certamente meno utopistico di come appare ora, considerando che vi sono tanti altri brasiliani che potrebbero ricevere il passaporto.

 

SERGIO RAMOS VERSO LA CINA?

I rumors sono suggestivi, ma naturalmente da prendere con le pinze dato che non sono stati fatti nomi di club. Stando a quanto riportato dallo stesso Florentino Perez, Sergio Ramos, capitano del Real Madrid, avrebbe chiesto di essere svincolato al fine di accettare un’offerta che gli è stata recapitata dalla Cina. Non sappiamo quanto di vero ci sia in questa notizia dato che molto nomi vengono accostati per ragioni speculative alla Chinese Super League; ma se così fosse, Sergio Ramos sarebbe il giocatore in assoluto più importante di sempre ad approdare in Cina.

 

RAMIRES SVINCOLATO DALLO JIANGSU SUNING

Che fine aveva fatto Ramires? Il brasiliano ex Chelsea è stato completamente ignorato in quest’ultimo anno e mezzo da Cosmin Olaroiu, che lo ha relegato alla squadra riserve dello Jiangsu Suning. Il suo ultimo  match in prima squadra lo ha disputato il maggio del 2018, negli ottavi di finale di Chinese FA Cup, mentre per la Chinese Super League, dobbiamo tornare indietro al 2017. A 32 anni, dopo un anno e mezzo di vacanza, Ramires è pronto a riprendere la propria carriera: il club più quotato ad accoglierlo è il Benfica, dove giocò nella stagione 2009\10.

Il caso Ramires, in fin dei conti, palesa tutti i difetti delle regole sugli stranieri in Chinese Super League, dove in quattro possono essere tesserati, ma solo tre convocati.

 

YAYA TOURE’ AL QINGDAO HUANGHAI?

Si, proprio lui, l’ex leggenda di Barcellona e Manchester City, dopo aver concluso la stagione all’Olympiakos, potrebbe ripartire dalla seconda divisione cinese con la maglia del Qingdao Huanghai. Yaya Tourè si sta già allenando con il club allenato da Jordi Vinalyis, attualmente capolista della China League One, e potrebbe essere annunciato a giorni.

 

L’ESPANYOL SU YAN JUNLING

https://twitter.com/seb_perpignan/status/1133256635571462144

Dopo aver ingaggiato nientemeno che Wu Lei, l’Espanyol è alla ricerca di un nuovo calciatore cinese e secondo Marca, l’obiettivo di mercato milita sempre allo Shanghai Sipg: si tratta di Yan Junling, uno dei migliori estremi difensori del panorama asiatico, classe 1991, vanta 235 presenze con il proprio club e 24 con la Nazionale, di cui è diventato titolare.

 

IL TIANJIN TIANHAI ESONERA SHEN XIANGFU, ARRIVA PARK CHOON KYUN

Arriva il secondo esonero della stagione dopo quello di Chris Coleman, questa volta è il Tianjin Tianhai a sollevare dall’incarico Shen Xiangfu, al termine di 11 terribili giornate di campionato. Nonostante una rosa di livello, con giocatori stranieri di alto livello come Alan Douglas e Renatinho e un’ossatura cinese di tutto rispetto, il Tianjin Tianhai occupa l’ultima posizione in classifica avendo conquistato solo 7 punti. Un autentico disastro per Shen Xiangfu, che lo scorso anno aveva diretto il Training Camp militare per i giocatori U25, alcuni dei quali si sono trasferiti proprio al Tianhai.

Il club ha già annunciato l’arrivo del giovane coreano Park Choong-kyun (45), ex assistente di Choi Kang Hee (oggi al Dalian) al Jeonbuk Hyundau