A due giorni dall’apertura ufficiale del calciomercato, in questa ultima settimana scarseggiano trattative e ufficialità. Lo Shanghai Shenhua ha ingaggiato Quique Sanzhez Flores come nuovo allenatore, mentre lo Shenzhen potrebbe (incredibilmente) ingaggiare Fabio Borini dal Milan. Lascia la Cina a titolo definitivo il profeta Hernanes, il quale torna in Brasile per vestire la maglia del San Paulo.

Tabella trasferimenti transfermarkt:
-Chinese Super League (clicca qui)
-China League One (clicca qui)

Quique Sanchez Flores è il nuovo allenatore dello Shanghai Shenhua

Lo spagnolo (53), ex Watford, Atletico Madrid e Siviglia, ha firmato un contratto di due anni con lo Shanghai Shenhua andando a rimpiazzare il cinese Wu Jingui, in carica dal 2017, anno nel quale ha anche vinto la Coppa di Cina. Wu rimarrà sempre allo Shenhua, nel ruolo di direttore sportivo. Quique è alla sua terza esperienza nel continente asiatico dopo le parentesi ai sauditi dell’Al Ahli (2011-2013) e negli Emirati con l’Al Ain (2013-2014).

Hernans ritorna al San Paulo

Dopo due stagioni non certamente esaltanti con la maglia dell’Hebei Fortune, il profeta Hernanes torna in Basile, questa volta a titolo definitivo, siglando un contratto fino al 2021 con il San Paulo. Nell’estate del 2017 l’ex i Juve e Inter era già tornato in prestito al San Paulo, dove in 19 presenze aveva messo a segno 9 reti. Tutt’altro rendimento in Cina, dove con la maglia dei Samba Kings, prima agli ordini dell’ingegner Pellegrini e successivamente di Chris Coleman, in tutto il 2018 ha giocato solo 13 partite segnando 3 gol. Ora l’Hebei Fortune rimane con tre stranieri in rosa: gli argentini Lavezzi e Mascherano e l’attaccante marocchino El Kaabi.

Borini verso Shenzhen

Incredibilmente, visto il livello certamente non eccellnte del calciatore, potrebbe concretizzarsi il trasferimento di Fabio Borini verso lo Shenzhen FC. L’agente del calciatore del Milan lo scorso giovedì è partito alla volta di Hong Kong per parlare con il club cinese dei dettagli economici. Per ora, quello che è trapelato, risulta essere un’offerta astronomica di 15 milioni di euro al Milan e 5 a stagione al calciatore, che potrebbe firmare un triennale. Lo Shenzhen presenta già due stranieri in rosa, gli attaccanti Harold Preciado (Colombia) e Frank Ohandaza (Cameroon)

Il Tianjin Quanjian di Alexandre Pato potrebbe attraversare guai estremamente seri nei prossimi mesi.

La proprietà del club, il Quanjian Group, è finito nell’occhio del ciclone dei media cinesi per quanto riguarda i medicinali messi in commercio. La società cinese infatti ritiene che i propri prodotti abbiano degli effetti, che però non sono scientificamente provati: la non corretta assunzione del farmaco può causare effetti deleteri e si sospetta che la recente morte di una giovane ragazza sia correlata ad un prodotto del Quanjian Group. I media di stato si sono posti la missione di sbugiardare il Quanjian Group, e le conseguenze, anche per il club di calcio, potrebbero essere molto gravi. Il 31 ottobre del 2017 avevamo intervistato Guanpeng Wang (leggi qui), uno dei fondatori del gruppo di tifosi del Tianjin Teda, che aveva commentato così la squadra rivale: “Il Gruppo Quanjian, che produce medicinali, non ha una buona reputazione in Cina, fanno un sacco di attività illegali, fanno medicinali che, secondo loro, possono curare tutti i mali. Il gruppo Quanjian investe nel calcio per scopi di propaganda.”

La naturalizzazione di Nico Yennaris

Secondo quanto riportato su twitter da wildeastfootball.net, il Beijing Guoan, lo Jiangsu Suning e lo Shandong Luneng avrebbero ottenuto le licenze per naturalizzare i giocatori che rispettano determinati parametri, a cinese, in modo da utilizzarli come locali. Come emerso nei mesi scorsi, il Beijing Guoan vorrebbe ingaggiare Nico Yennaris, centrocampista del Brentford, (Championship inglese) ex Arsenal, che vanta delle radici cinesi.

Alan Douglas verso il Galatasaray

Secondo i media turchi siamo ai dettagli per il passaggio dell’attaccante brasiliano Alan Douglas, dal Guangzhou Evergrande al Galatasaray. Rimane invece in stallo la trattativa fra Palmeiras e Guangzhou per Ricardo Goulart, con il club cinese che chiede 30 milioni di euro.