Dopo gli approdi di El Shaarawy e Arnautovic, anche questa settimana ha fatto segnare un grande colpo in Chinese Super League con l’attaccante venezuelano Salomon Rondon che firma per il Dalian Yifang di Rafa Benitez. Ecco tutte le ufficialità di calciomercato di quest’ultima settimana.

Transfermarkt CSL: clicca qui
Transfermarkt CL1: clicca qui

Dalian Yifang: Raf Benitez riabbraccia Salomon Rondon

Cambio in casa Dalian Yifang nel ruolo di attaccante, con Nyasha Musewki (31) che lascia le Blue Hawks dopo tre stagioni e mezzo fra League One e Chinese Super League con cui ha segnato 53 gol e servito 14 assist in 91 partite, vincendo il titolo di League One con conseguente promozione in massima divisione nel 2017. L’attaccante originario dello Zimbawe rimarrà comunque in Cina avendo già firmato un contratto con lo Zhejiang Greentown in seconda divisione (trasferimento gratuito).

Al suo posto arriva Salomon Rondon, prima punta venezuelana di ventinove anni che Rafa Benitez ha allenato nella stagione 2018/19 al Newcastle. Il suo score con i Magpies è di 11 gol in 32 partite di Premier League. Il Dalian Yifang ha pagato al West Bromwich Albion (detentrice del cartellino di Rondon) 18 milioni di euro.

Fernandinho dall’Evergrade all’Hebei

Il brasiliano Fernandinho Henrique, in lizza per il processo di naturalizzazione essendo al suo quarto anno in Chinese Super League, lascia il Chongqing Dangdai per approdare all’Hebei Fortune. Transfermarkt in tal senso però è ingannevole, dato che si pone il passaggio del giocatore fra i due club come un trasferimento gratuito.

La questione è ben più complicata: Fernandinho è stato prelevato dal Guangzhou Evergrande, che sta facendo incetta di tutti i giocatori in procinto di ottenere il passaporto cinese. Il club di Cannavaro secondo quanto emerso dai media cinesi ha pagato il giocatore 10 milioni di euro e lo ha girato in prestito per un anno e mezzo all’Hebei in quanto gli slot per gli stranieri sono già pieni. Attraverso un escamotage però, è stato fatto risultare un trasferimento dal Chongqing all’Hebei, in modo da non far rientrare Fernandinho nel bilancio dell’Evergrande (anche se sarà presumibilmente il club cantonese a pagarne l’ingaggio).

E’ fatta anche per Aloisio al Guangzhou Evergrande, l’attaccante ex Shandong Luneng ed Hebei Fortune può essere già naturalizzato quest’anno, ma come nel caso di Fernandinho non può rientrare in rosa in quanto già pieni gli slot per gli stranieri. Il Guangzhou Evergrande ha proposto ad Aloisio un trasferimento al club Hohhot Inner Mongolia in seconda divisione (e 2° in campionato), ma il giocatore avrebbe rifiutato la proposta per una situazione ambientale.

Continua il prestito di calciatori cinesi in esubero dall’Evrgrande: questa settimana il difensore Yiming Liu (24), nazionale cinese nella scorsa Coppa d’Asia, dopo aver collezionato solo 5 presenze in campionato, viene trasferito in prestito allo Shenzhen Kaisa.

Marcinho in prova al Chongqing

Con la partenza di Fernandinho, il Chongqing Dangdai sembra essere vicino ad annunciare l’arrivo in squadra di Marcinho (24, esterno destro), proveniente dall’Internacional De Porto Alegre con cui in questa stagione ha disputato 8 partite in campionato segnando 2 gol e servendo 2 assist. Marcinho si sta allenando con la squadra di Jordi Cruijff, ma non è ancora stato ufficializzato come nuovo membro del club.

Lo Jiangsu pesca in casa Inter?

Con la partenza del centrocampista brasiliano Ramires ed una probabile lunga squalifica per il difensore Grabriel Paletta a causa del cartellino rosso rimediato in settimana per condotta violenta, lo Jiangsu Suning rimane con i soli Teixeira e Eder in rosa. La proprietà, restia ad investire nell’ultimo periodo, potrebbe cercare di trasferire a Nanchino gli esuberi dell’Inter: i nomi più caldi sarebbero quelli del difensore Joao Miranda e del centrocampista Radja Nainggolan. 

Il rinnovo di Harold Preciado

L’attaccante colombiano Harold Preciado (25) rinnova il proprio contratto con lo Shenzhen Kaisa fino al 2022. Nelle prime due stagioni, trascorse in League One, Preciado ha segnato rispettivamente 23 e 24 gol, contribuendo in maniera sostanziale al ritorno in Chinese Super League dello Shenzhen. Quest’anno il bilancio parla di 5 gol in 15 gare, ma l’ultimo centro risale addirittura al 19 maggio. Con gli arrivi degli attaccanti Dyego Sousa e John Mary, potrebbe essere proprio Harold Preciado a farsi da parte fino al termine della stagione per essere eventualmente venduto?

Shijiazhuang, esonerato Petrov, ritorna Ghotobi

Lo Shijiazhuang, club di seconda divisione, attualmente 7° in classifica a 5 punti di distanza dal secondo posto, ha annunciato l’esonero dell’allenatore bulgaro Yasen Petrov. Una seconda esperienza non fortunata come la prima per Petrov alla guida del club della provincia di Hebei, con cui conquistò la prima promozione in massima serie nella stagione 2014. Fatali le ultime tre partite con lo Shijiazhuang che ha conquistato solo un punto, mentre nell’ultima giornata è giunta una pesante sconfitta per 2-0 contro l’Hohhot Inner Mongolia.

Proprio quest’oggi lo Shijiazhuang ha ufficializzato il ritorno dell’iraniano Afshin Ghotbi, il quale ha allenato il club cinese nelle stagioni 2017 e 2018, fallendo però l’obiettivo promozione. L’ex allenatore della nazionale iraniana dopo la sua esperienza cinese era tornato in patria per sedere sulla panchina del Fooland con cui ha concluso il campionato all’8° posto,

Ciquinho torna in Brasile, lo Shenxin in smobilitazione

Dura appena sei mesi e con sole tre presenze in campionato l’avventura del 29enne esterno sinistro Ciquinho al Meizhou Hakka in China Leaaguo One. Il brasiliano torna in patria a titolo gratuito per firmare con il club di Serie B Esporte Vitoria.

Situazione di forte crisi a Shanghai per lo Shenxin, fanalino di coda in League One e club in forti difficoltà economiche, che sembra pronto a scomparire al termine di questa disastrosa stagione a meno che non si trovino nuovi investitori. Eccezion fatta per l’arrivo dello svincolato brasiliano Alex, lo Shanghai Shenxin ha già venduto quattro giocatori cinesi e sembra che molti altri siano sul piede di partenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.