Nel weekend di pasqua è cominciata la China League Two, la terza divisione del calcio cinese, con ben 28 squadre suddivise in due gironi (nord e sud). Le prime quattro classificate di ogni raggruppamento potranno accedere alla fase playoff e le due finaliste avranno la promozione automatica in League One. Da quest’anno la vincitrice della finale 3°-4° posto avrà anche la possibilità di affrontare la 14ma classificata della League One per poter tentare il salto di categoria.

In questa prima settimana di China League Two si sono riscontrati dei dati sorprendenti per quel che riguarda l’affluenza sugli spalti di Xi’an e Zigong, con oltre 10.000 persone accorse allo stadio per la prima di campionato.

Lo Shaanxi Chang’an Athletic è una realtà che abbiamo imparato a conoscere dallo scorso anno, quando da neopromossa è riuscita a raggiungere la fase playoff grazie anche alla forza dirompente del proprio pubblico, che mancava dal calcio professionistico da troppo tempo, da quando l’attuale Beijing Renhe si era stabilito nella città di Xi’an, l’antica capitale dell’impero e dei soldati di terracotta. 22108 persone sono accorse allo stadio lo scorso weekend per assistere, sfortunatamente per loro, alla sconfitta per 0-1 contro il Beijing institute Technology, squadra di proprietà dell’omonima università pechinese.

Sempre nel girone a nord, stupisce l’affluenza del neopromosso Yanbian Beiguo, la compagine neopromossa della prefettura coreana, che ha portato allo stadio oltre 10.000 persone per il derby provinciale contro il Jilin Baija terminato sul punteggio di 2-2.

A sud il neopromosso Sichuan Jiuniu, situato nella città di Zigong, ha annientato per 5-0 lo Shanghai Sunfun di fronte a quasi 13.822 spettatori. Protagonista della giornata è stato il 20enne Ruan Jun, autore di tre reti, al suo esordio in un campionato professionistico, che possa essere la nuova promessa del calcio cinese?

Altra affluenza molto rilevante, rimanendo nel girone sud, è quella riscontrata sul campo del Nantong Zhiyun, con 11.680 persone che hanno assistito al trionfo per 3-1 sul neopromosso Fujian Tianxin. Vedremo se nelle prossime giornate la squadra della provincia dello Jiangsu riuscirà a mantenere questi numeri di pubblico, considerando che l’affluenza media lo scorso anno era di poco superiore alle 3.000 unità.

Una delle novità più attese di questa stagione è lo Zibo Sunday, la squadra vincitrice della Amateur Football League nel 2017, che ha pareggiato per 0-0 contro lo Yancheng. Zibo è una città molto importante per quel che riguarda la storia calcistica, in quanto qui, nella provincia orientale dello Shandong, nel 2500 a.c. nacque lo tsu Chu, l’antenato del calcio.

Oltre ai grandi numeri della prima giornata, è giusto sottolineare anche la desolazione di alcuni stadi, dato che nelle partite giocate a Shenyang, Dalian, (entrambe a nord nella provincia di Liaoning), Shenzhen e Suzhou (nel girone sud), si sono registrate meno di mille spettatori.

Di seguito i risultati della prima giornata di League Two (i primi sette fanno riferimento al girone nord) e relative affluenze.