Questo weekend al via il rush finale della Chinese Super League, con le ultime cinque giornate di campionato dove si deciderà il titolo e la lotta salvezza.

A contendersi il trono di Cina sono rimasti solamente Shanghai Sipg e Guangzhou Evergrande, con le Red Eagles di Oscar e Hulk che vantano quattro punti di vantaggio sugli uomini di Fabio Cannavaro. Le due squadre si ritroveranno faccia a faccia al Tianhe Stadium di Canton per la 28ma giornata il 3 novembre, giorno in cui molto probabilmente si decideranno le sorti dello scudetto.

Prima dello scontro diretto, gli uomini di Fabio Cannavaro sono attesi da due impegni semplici sulla carta: in casa contro il Beijing Renhe e in trasferta a Guiyang, contro il fanalino di coda Guizhou Henfeng. Di tutt’altra caratura gli avversari dello Shanghai Sipg, che dovranno vedersela in trasferta contro lo Jiangsu Suning di Alex Teixeira ed Eder, per poi ospitare lo Shandong Luneng di Graziano Pellè, finalista della Chinese FA Cup. Per la capolista sarà fondamentale non perdere punti in due scontri ad alto rischio, per giocarsi con il favore di due risultati il match contro l’Evergrande.

Lo Shanghai Sipg dovrà far fronte ad alcune importanti defezioni: l’allenatore Vitor Pereira è stato squalificato per tre giornate per aver applaudito ironicamente l’arbitro nell’ultimo match vinto in casa contro il Guizhou (5-0). Pereira non sarà in panchina nel match della 28ma giornata contro il Guangzhou Evergrande. Lo Shanghai Sipg perde anche il terzino sinistro Yu Hai a causa di un infortunio rimediato in nazionale contro la Siria. Stagione finita per lui, e molto probabilmente, dovrà saltare anche la Coppa d’Asia.

Henan e Chongqing per la salvezza

Sfida per la salvezza ancora tutta aperta e che riguarda principalmente l’Henan Jianye di Christian Bassogog (22 punti) e il Chongqing Dangdai (24 punti) allenato da Jordi Cruijff. Le due squadre sono rispettivamente al 15° e 14° posto. I seguito il calendario delle due compagini, con il Chongqing che vanta degli impegni leggermente più agevoli.

Henan Jianye: Guangzhou R&F (H), Beijing Guoan (H), Shanghai Shenhua (A), Guizhou Hengfeng (H), Jiangsu Suning (A)

Chongqing Dangdai: Hebei Fortune (H), Changchun Yatai (A), Tianjin Teda (H), Guangzhou Ev. (H), Guizhou Hengfeng (A)

Nella lotta salvezza, dal punto di vista matematico, possiamo includere anche il fanalino di coda Guizhou Hengfeng, a 18 punti, ma obiettivamente, sei lunghezze di ritardo nei confronti del Chongqing sembrano troppe, ma se la compagine di Guiyang saprà mantenere le distanze e rosicchiare punti, negli ultimi due turni potrà giocarsi le proprie carte proprio negli scontri diretti con Henan e Chongqing, anche se per questo, serviranno i migliori Nikica Jelavic e Steve Trawally.

Sempre per la matematica, dobbiamo puntare un occhio anche alle due compagini di Tianjin, in particolar modo il Quanjian di Alexandre Pato, che ha da poco esonerato Paulo Sousa e si trova in uno stato di crisi perenne. I punti in classifica sono 27, ma se il Tianjin Quanjian non cambia rapidamente marcia e dietro Chongqing ed Henan conquistano punti, ci potremmo ritrovare di fronte ad uno scenario inaspettato.

Consideriamo invece chiusa la lotta per l’accesso alla AFC Champions League, dato che allo stato attuale, sono ben 10 i punti che separano il Beijing Guoan (quarto) dallo Jiangsu Suning (quinto). Un distacco praticamente impossibile da colmare in questo rush finale.

# Società Partite V P S Reti +/- Pt.
Shanghai SIPG 25 18 4 3 64:23 41 58
Guangzhou Evergrande Taobao 25 17 3 5 64:27 37 54
Shandong Luneng Taishan 25 14 6 5 46:31 15 48
Beijing Sinobo Guoan 25 14 6 5 59:39 20 48
Jiangsu Suning 25 10 8 7 37:29 8 38
Beijing Renhe 25 8 9 8 29:35 -6 33
Shanghai Greenland Shenhua 25 9 6 10 36:43 -7 33
Hebei China Fortune 25 8 8 9 35:38 -3 32
Dalian Yifang 25 9 5 11 31:46 -15 32
Changchun Yatai 25 8 6 11 41:47 -6 30
Guangzhou R&F 25 8 5 12 43:52 -9 29
Tianjin Teda 25 7 7 11 34:41 -7 28
Tianjin Quanjian 25 7 6 12 29:41 -12 27
Chongqing Dangdai Lifan 25 6 6 13 31:39 -8 24
Henan Jianye 25 6 4 15 20:41 -21 22
Guizhou Hengfeng 25 5 3 17 30:57 -27 18