Secondo turno della Chinese Super League: quattro squadre a punteggio pieno, il Beijing Guoan, Guangzhou Evergrande, Shanghai Sipg e sorprendentemente il neopromosso Shenzhen Kaisa. A Canton va in scena una grandissima partita, il 3-3 fra Guangzhou R&F e Dalian Yifang con due gol a testa per Eran Zahavi e Yannick Carasco.

Anticipi: vincono Evergrande e Guoan, primo stop per lo Shandong di Pellé

Vince ma non convince pienamente il Guangzhou Evergrande ancora alla disperata ricerca di una propria ben definita identità tattica. Per i 3 punti di giornata però basta la rete del solito Paulinho, viziato da una clamorosa papera dal numero 1 del Tianjin Teda. La rosa di Uli Stielike non è praticamente mai pericolosa, la possibile convivenza tra Sandro WagnerFrank Acheampong è tutta da valutare…

Vittoria sul velluto per il Beijing Guoan che domina senza troppi patemi d’animo il temibile Chongqing Dangdai: la nota positiva da segnalare è la super prestazione di Yuning Zhang che con gol ed assist firma il suo ritorno in Chinese Super League. A segno sia Jonathan Viera che Cedric Bakambu che siano loro la squadra da battere?

Primo stop per lo Shandong Luneng, che, complice un arbitraggio scandaloso, non ottiene i 3 punti contro il, decisamente, non irresistibile Henan Jianye. La doppietta di Roger Guedes, in giornata di grazia, non basta alla rosa di Li Xiaopeng che deve fare i conti con Bassogog ed il rigore, generoso, realizzato dal brasiliano Ivo negli ultimi minuti di gioco.

Vince ancora lo Shanghai Sipg di Vítor Pereira dando spettacolo e dimostrazione di grande maturità. Trascinata dalle giocate di Oscar, gol ed assist, la squadra di casa trova il triplo vantaggio già al 46′ minuto di gioco. La reazione del Jiangsu Suning è tardiva ma rabbiosa, la doppietta di Xie Pengfei illude solamente la rosa di Cosmin Olăroiu.

Settimana prossima si torna in campo per il secondo turno di AFC Champions League: sfida ostica per lo Shandong Luneng di Graziano Pellè, che ospiterà i campioni continentali del Kashima Antlers. Il Guangzhou Evergrande dopo i tre punti nella prima gara viaggerà in Corea per affrontare il Daegu FC, più che abbordabile sulla carta. Impegno ben arduo per il Beijing Guoan che ospiterà i giapponesi dell‘Urawa (campioni continentali nel 2017) con l’obbligo di vincere dopo la sconfitta in Corea. Trasferta che può nascondere qualche insidia per lo Shanghai Sipg, che affronterà i coreani dell’Ulsan Hyundai.

Carrasco e Zahavi danno spettacolo, Shenzhen a punteggio pieno, disastro Shenhua

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che praticano sport e spazio all'aperto

Ancora senza vittorie il Guangzhou R&F di Dembele e Zahavi, il pareggio odierno arriva contro un lanciatissimo Dalian Yifang che grazie al solito Carrasco (doppietta ed assist) sfiora anche il colpo grosso lontano dallo stadio di casa. Il gol del definitivo 3-3, dei padroni di casa, infatti arriva a recupero inoltrato e porta la firma di Eran Zahavi, l’israeliano nonostante la doppietta risulta trai peggiori in campo per aver sprecato l’impossibile a campo aperto.

Finisce 1-0 quelli che potremmo definire uno scontro salvezza fra il Wuhan Zall e il Beijing Renhe. Il club neopromosso allenato da Li Tie conferma una certa solidità conquistando i primi tre punti della stagione propiziato da un autogol.

Con merito, il neopromosso Shenzhen Kaisa è a punteggio pieno dopo la vittoria da brividi in rimonta sul Tianjin Tianhai maturata solo nel recupero. Gli ospiti aprono le marcature al 3′ con Renatinho, ma poi è un assedio da parte dello Shenzhen, con il colombiano Harold Preciado che trasforma un rigore e poi serve l’assist per la rete decisiva di Zhang Y. al 94′. Diventa un caso Alexandre Pato, lasciato anche questa volta in panchina, nei giorni scorsi ha espresso la propria infelicità sui social media cinesi.

Seconda sconfitta per un disastroso Shanghai Shenhua che cade nuovamente in casa contro l’Hebei Fortune di Mascherano per 1-2. A segno El Kaabi (secondo centro stagionale) e Dong Xuesheng. L’unica consolazione per i Blue Devils è la prima rete del neo acquisto Odion Ighalo

TABELLINI E HIGHLIGHTS

GUANGZHOU EVERGRANDE-TIANJIN TEDA 1-0 (17′ Paulinho)

CHONGQING DANGDAI-BEIJING GUOAN 0-4 (2′ Viera, 36′ Bakambu, 42′ Y. Zhang, 92′ Z. Wang)

SHANDONG LUNENG-HENAN JIANYE 2-2 (29′ 53′ Guedes \ 25′ Bassogog, 81′ Ivo (rig))

SHANGHAI SIPG-JIANGSU SUNING 3-2 (2′ Song W. (ag), 3′ Wei Z., 47′ Wenjun L. \ 65′, 69′ Pengfei X.)

GUANGZHOU R&F-DALIAN YIFANG 3-3 (33′ Saba, 68′ 97′ Zahavi \ 42′, 56′ Carrasco, 86′ L. Zheng)

WUHAN ZALL-BEIJING RENHE 1-0 (62′ Luo X. (AG))

SHENZHEN KAISA-TIANJIN TIANHAI 2-1 (91′ Preciado, 94′ Zhang Y. / 3′ Renatinho)

SHANGHAI SHENHUA- HEBEI FORTUNE 1-2 (34′ Ighalo / 30′ El Kaabi, 65′ Xuesheng D.)

CLASSIFICA

# Società Partite V P S Reti +/- Pt.
Shanghai SIPG 2 2 0 0 7:2 5 6
Beijing Sinobo Guoan 2 2 0 0 5:0 5 6
Guangzhou Evergrande Taobao 2 2 0 0 4:0 4 6
Shenzhen FC 2 2 0 0 5:2 3 6
Shandong Luneng Taishan 2 1 1 0 3:2 1 4
Jiangsu Suning 2 1 0 1 5:5 0 3
Wuhan Zall 2 1 0 1 1:1 0 3
Hebei China Fortune 2 1 0 1 3:4 -1 3
Dalian Yifang 2 0 2 0 4:4 0 2
Guangzhou R&F 2 0 2 0 5:5 0 2
Henan Jianye 2 0 2 0 3:3 0 2
Chongqing Dangdai Lifan 2 0 1 1 2:6 -4 1
Tianjin Teda 2 0 0 2 2:4 -2 0
Beijing Renhe 2 0 0 2 0:2 -2 0
Tianjin Tianhai 2 0 0 2 1:5 -4 0
Shanghai Greenland Shenhua 2 0 0 2 1:6 -5 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.