Ventunesimo turno della Chinese Super League: il Guangzhou Evergrande non sembra intenzionato a rallentare la sua corsa, che la prossima settimana nello scontro diretto contro il Beijing Guoan, tornato alla vittoria, si possa già decidere una fetta di titolo? Esordio con pareggio per Donadoni sulla panchina dello Shenzhen, mentre Kim Shin Wook sale a quota 8 gol in 5 gare.

Evergrande senza freni, il Guoan rimane in scia

Nel Big Match della giornata con una prestazione di grande solidità: offensiva e difensiva, le “Tigri del Canton” grazie alle reti di Wei ShihaoElkeson e Paulinho superano il temibile Shandong Luneng allenato da Li Xiaopeng. La rosa di Cannavaro approfitta del mezzo passo falso dello Shanghai SIPG per allungare in vetta alla classifica su quest’ultimi.

La seconda rete a firma di Elkeson

Torna alla vittoria, senza convincere nella prestazione, il Beijing Guoan che supera nei minuti di recupero l’Hebei Fortune grazie a due calci di rigore trasformati rispettivamente da Renato Augusto e Cedric Bakambu che torna al gol dopo quasi 3 mesi. Riusciranno le “Imperial Guards” con Genesio alla guida a ritrovare continuità nei risultati?

Augusto la risolve dal dischetto

Non va oltre lo 0-0 lo Shanghai SIPG che nonostante i 12 tiri  realizzati (5 in porta) non supera la resistenza del Tianjin Tianhai che trova il secondo risultato utile consecutivo dopo la vittoria ottenuta nel Derby.

Palo di Marko Arnautovic

Zona Champions: si avvicinano Jiangsu e Dalian

Quattro reti nel pareggio tra Guangzhou R&F e Jiangsu Suning la squadra di Cosmin Olaroiu recupera, per ben due volte, lo svantaggio grazie alle reti di Eder e Texeira. Rimangono ancora irrisolti gli ormai storici problemi difensivi della rosa allenata da Stojkovic. Ventiquattresimo centro stagionale per Eran Zahavi

Magnifica rete di Zahavi a quota 24 centri

Il Dalian Yifang di Rafa Benitez conferma l’ottimo periodo di forma portando a casa la vittoria sul campo del Chongqing Lifan per 3-1. Decisiva la doppietta, e l’assist per la rete realizzata da Carrasco, di Salomon Rondon: attualmente immarcabile per gran parte delle difese della Chinese Super League. Dalian al quinto posto a pari merito con lo Jiangsu, entrambi a -4 dal quarto posto occupato dallo Shandong.

La seconda rete del Dalian, Yannick Carrasco

Segna sempre Kim, debutto con pari per Donadoni

Nonostante l’ottava rete in 5 partite di Kim Shin-wook non va oltre il pareggio lo Shanghai Shenhua contro il temibile Wuhan Zall. La coppia d’attacco formata da Leo Baptistao e Kouassi risponde alla doppietta del coreano fissando il risultato finale sul 2-2.

Segna sempre Kim!

All’esordio sulla panchina dello Shenzhen la squadra di Donadoni non va oltre l’1-1 contro il Beijing Renhe: non basta il solito John Mary autentico mattatore dal suo arrivo in Chinese Super League, per superare la rosa allenata da Luis Garcia Plaza.

Shenzhen, il gol di John Mary

Vittoria importante per il Tianjin Teda che supera 2-0 l’Henan Jianye confermandosi squadra ostica, a dir poco, da affrontare nelle “mura” di casa. Gol ed espulsione per Sandro Wagner assoluto protagonista della sfida.

Tabellini

SHANGHAI SHENHUA – WUHAN ZALL 2-2 (32′, 44′ Kim-shin Wook /26′ Baptistao, 48′ Kouassi)

SHENZHEN – BEIJING RENHE 1-1 (26′ Mary/ 44′ Baojie)

CHONGQING LIFAN – DALIAN YIFANG 1-3 (43′ Fernando / 37′, 63′ Rondon, 59′ Carrasco)

GUANGZHOU R&F – JIANGSU SUNING 2-2 (21’Zahavi, 49’Saba/ 27’Texeira, 54′ Eder)

BEIJING GUOAN – HEBEI FORTUNE 2-0 (92’Renato Augusto, 95′ Bakambu)

TIANJIN TEDA – HENAN JIANYE 2-0 (66′ Wagner, 90′ Jonathan)

SHANDONG LUNENG – GUANGZHOU EVERGRANDE 0-3 (52’Shihao, 55′ Elkeson,89′ Paulinho)

SHANGHAI SIPG – TIANJIN TIANHAI 0-0

Classifica