Ventisettesimo turno della Chinese Super League. A tre giornate dal termine tutti i verdetti sono ancora da decidere: Guangzhou Evergrande e Shanghai Sipg continuano a vincere in vista dello scontro diretto di settimana prossima, mentre nelle retrovie la lotta per non retrocedere si fa sempre più tesa e coinvolge sempre più squadre: ben sei compagini raccolte in soli tre punti.

Verso lo scontro scudetto

La capolista Shanghai Sipg a forza quattro. Le Red Eagles regolano in casa per 4-2 un avversario ostico come lo Shandong Luneng trionfando per 4-2 grazie alla doppietta di Wu Lei (sempre più capocannoniere in solitaria con 25 centri) e i due rigori trasformati da Hulk. Prova a due facce dello Shanghai Sipg che nella ripresa schianta letteralmente gli avversari chiudendo sul risultato di 3-0, ma nella ripresa un calo di tensione che poteva essere fatale rimette gli Orange Fighters in partita con la doppietta di Graziano Pellè. Alla fine ci pensa nuovamente Wu Lei (con il suo centesimo gol in CSL) a chiudere la pratica e regalare tre punti in vista dello scontro diretto di settimana prossima.

Prova di grande autorità del Guangzhou Evergrande di Fabio Cannavaro secondo in classifica che vince senza affanni sul campo del fanalino di coda Guizhou Hengfeng sul risultato di 0-3 con reti di Chengling, Yu Hanchao e Anderson Talisca (giunto a 15 centri stagionali). Il Guangzhou Evergrande si presenterà allo scontro diretto in casa contro lo Shanghai Sipg con due punti di ritardo. Vincere è l’unica per le Tigri del Canton al fine di poter conseguire l’ottavo scudetto di fila.

L’intricata lotta Salvezza

Se in vetta la tensione fra Guangzhou Evergrande e Shanghai Sipg è alle stelle, dietro la situazione è decisamente più caotica: se il Guizhou Hengeng è quasi oramai retrocesso, vi sono ben sei squadre in soli tre punti che si stanno affannando per non finire al quindicesimo posto.

Vittoria fondamentale per il Chongqing Lifan che riesce con una prestazione di coraggio e concretezza a vincere 1-2 sul campo del Changchun Yatai portandosi a 28 punti. 3 punti fondamentali per la lotta alla salvezza che allontanano, seppur solo momentaneamente, lo spettro della retrocessione in League One. A segno Odion Ighalo per la squadra di casa, Jin Feng ed il solito Alan Kardec per gli ospiti, che diventa con la rete odierna il Top Scorer per stagione del Chongqing Lifan.

Poco da aggiungere: se gioca in questa maniera Pato è di un’altra categoria. Prestazione assurda del brasiliano che con un Hattrick di pregevole fattura regala una vittoria fondamentale per la lotta alla salvezza al suo Tianjin Quanjian. Un 2-6 inaspettato quanto divertente marcato dalle giocate del Papero in formato Milan! La squadra di Tianjin si porta a 31 punti a soli più tre punti dal quindicesimo posto. Quarta sconfitta consecutiva per Eran Zahavi e compagni, letteralmente sprofondato in classifica con un esiguo vantaggio di più uno sulla zona retrocessione.

Bruttissima sconfitta invece per il Tianjin Teda di Obi Mikel che perde in casa per 2-4 contro lo Shanghai Shenhua a segno con i colombiani Freddy Guarin e Giovanni Moreno e la doppietta dell’attaccante Jianrong Zhu. Il Tianjin Teda ha raccolto soli due punti nelle ultime cinque gare e si ritrova al quindicesimo posto a 28 punti a parimerito con Chongqing ed Henan.

Infine, nel posticipo domenicale, l’Henan Jianye ottiene due punti d’oro battendo in casa per 2-0 il Beijing Guoan quarto in classifica grazie alle reti del brasiliano Fernando Karanga e Changjie Du. 

Gli altri match

Ancora nel segno di Éder il Jiangsu Suning di Cosmin Olăroiu: doppietta per l’italo/brasiliano che arriva all’ottavo centro stagionale in 12 presenze. Classifica ora che si fa interessante con solo 5 punti di distanza  da un Beijing Guoan più che mai in crisi di risultati.

L’interessantissima sfida tra Hebei Fortune e Dalian Yifang si conclude con uno spettacolare 3-2 per i padroni di casa: protagonista ancora una volta Dong Xuesheng che firma in grande stile non solo la vittoria ma anche la rete numero 11 di un campionato giocato sin qui su ottimi livelli. Da segnalare la rete per gli ospiti di Duvier Riascos, il colombiano classe ’86, nonostante l’età, non ha dimenticato come segnare e far impazzire i propri tifosi.

RISULTATI

Beijing Renhe – Jiangsu Suning 2-0 (’36,’40 Eder)

Changchun Yatai – Chongqing Lifan 1-2 (’88 Ighalo/’11 Feng, ’68 Kardec)

Hebei Fortune – Dalian Yifang 3-2 ( 74′ C.Zhang(AU), ’77,’81 Xuesheng/4′ Riascos ’83 Cui)

Guangzhou R&F – Tianjin Quanjian 2-6 (’56 Zahavi,’80 Renatinho(R) /’7,’70,’81 Pato, ’11,’59 Ke, 90′ Yang Xu(R))

Tianjin Teda – Shanghai Shenhua 2-4 (22′ Mikel, 27′ Acheampong \ 14′ Moreno, 44′, 86′ Jianrong, 90′ Guarin)

Guizhou Zhicheng – Guangzhou Evergrande 0-3 (37′ Chengling, 52′ Yu Hanchao, 73′ Talisca)

Shanghai Sipg – Shandong Luneng 4-2 (16′, 87′ Wu Lei, 27′, 45′ Hulk \ 57′, 86′ Pellè)

Henan Jianye – Beijing Guoan 2-0 (76′ Karanga, 90′ Du)

CLASSIFICA