Finalmente dopo l’ennesima lunghissima pausa per le nazionali è ripresa la Chinese Super League con la 28ma giornata che vede il Guangzhou Evergrande trionfare per 2-0 sullo Shanghai Sipg con doppietta di Anderson Talisca,  con Fabio Cannavaro che assapora il suo primo titolo in Cina.

Veniamo da settimane alquanto turbolente: il campionato è stato nettamente rovinato dalle scelte della federazione, dato che da metà agosto a metà novembre si sono disputati solamente quattro turni di Chinese Super League per permettere alla nazionale di prepararsi al meglio alle qualificazioni asiatiche. Il risultato non è stato di certi dei migliori, con la Cina, nonostante la presenza dei naturalizzati Elkeson e Yennaris, che ha pareggiato con le Filippine e perso con la Siria. Proprio la sconfitta con la squadra araba ha scatenato un terremoto nel calcio cinese con le dimissioni di Marcello Lippi.

Avevamo lasciato il campionato a metà ottobre con l’ennesimo passo falso dell’Evergrande a seguito del pari interno per 2-2 con l’Henan Jianye che aveva permesso a Beijing Guoan e Shanghai Sipg di riavvicinarsi pericolosamente in classifica. A seguito della partita lo stesso Cannavaro era stato destituito, con Zheng Zhi che prese il suo posto per gestire gli allenamenti mentre il tecnico italiano era stato convocato dal proprietario del club, Xu Jiayin, a seguire dei corsi di cultura aziendale. Un vero e proprio terremoto che faceva presagire un nuovo esonero per Fabio Cannavaro proprio prima della cruciale sfida con lo Shanghai Sipg ad un punto di distanza. L’allarme è poi rientrato con un comunicato del Guangzhou che ha confermato la fiducia nel tecnico.

Anderson Talisca guida il Guangzhou

Lo scorso anno al Tianhe Stadium abbiamo assistito ad una folle partita contro lo Shanghai Sipg conclusa per 4-5 in favore della compagine di Oscar e Hulk che la settimana successiva avrebbe conquistato il primo titolo nazionale nella sua storia ponendo fine a 7 anni di dominio dell’Evergrande.

Quest’anno la storia non si è ripetuta e come all’andata a Shanghai, anche questa volta il Guangzhou ha vinto per 2-0 grazie alla doppietta di Anderson Talisca. La prima rete giunge al 44′ propiziato da un contropiede condotto da Paulinho, mentre il raddoppio giunge nel recupero del secondo tempo su calcio di rigore. Un match mai stato in dubbio nel quale l’Evergrande, con il duo brasiliano in forma strabiliante, che ha mostrato una netta superiorità sugli avversari

L’Evergrande a due giornate dalla fine del campionato guida la classifica con 66 punti, seguito dal Beijing Guoan a 64, che venerdì ha vinto il derby di Cina battendo per 1-2 lo Shanghai Shenhua con le reti di Cédric Bakambu e Renato Augusto. In realtà i punti di distacco, come si dice in questi casi, sono 3, dato che l’Evergrande vanta un vantaggio negli scontri diretti con i pechinesi.

Nei prossimi due turni di campionato che si disputeranno mercoledì 27 Novembre e domenica 1 Dicembre, il Guangzhou è atteso dalla trasferta con l’Hebei di Lavezzi e Mascherano e la partita in casa con lo Shanghai Shenhua, mentre il Guoan se la vedrà in fuori casa con il Guangzhou R&F di Eran Zahavi (alla ricerca del centesimo gol con i Blue Lions) e lo Shandong Luneng di Graziano Pellè.

Oramai quasi fuori dai giochi lo Shanghai Sipg a quota 62 punti, atteso dalla trasferta a Pechino con il Beijing Renhe (ufficialmente retrocesso) e la partita in casa con lo Shenzhen di Donadoni alla ricerca di punti salvezza.

Lotta salvezza: sconfitte per Tianhai e Shenzhen, retrocesso il Renhe

Il Beijing Renhe è ufficialmente retrocesso in League One, un verdetto che aspettava solo la matematica per essere ufficializzato. I pechinesi sono Stati sconfitti in casa per 2-3 dallo Jiangsu Suning con doppietta di Ivan Santini ed una rete di Alex Teixeira. Una buona notizia per la Chinese Super League dato che la squadra più immorale di Cina e senza tifosi scende in League One.

Non cambiano gli equilibri per il penultimo posto con Tianjin Tianhai (22 punti) e Shenzhen Kaisa (20 punti). Il Tianhai è stato sconfitto al 93′ per 2-1 dall’Henan Jianye con rete decisiva di Karanga. La squadra di Roberto Donadoni è stata travolta invece 3-0 dal Tianjin Teda con doppietta del brasiliano Jonathan ed un gol di Sandro Wagner.

Classifica

Club Matches W D L Goals +/- Pts
Guangzhou Evergrande Taobao 28 21 3 4 62:23 39 66
Beijing Sinobo Guoan 28 21 1 6 53:23 30 64
Shanghai SIPG 28 19 5 4 55:25 30 62
Shandong Luneng Taishan 28 14 6 8 50:31 19 48
Jiangsu Suning 28 13 8 7 55:40 15 47
Wuhan Zall 28 11 8 9 39:39 0 41
Tianjin Teda 28 11 5 12 40:42 -2 38
Henan Jianye 28 10 7 11 37:43 -6 37
Dalian Yifang 29 9 9 11 44:49 -5 36
Chongqing Dangdai Lifan 28 9 9 10 36:44 -8 36
Guangzhou R&F 28 9 5 14 53:67 -14 32
Hebei China Fortune 28 8 6 14 34:51 -17 30
Shanghai Greenland Shenhua 28 8 6 14 42:51 -9 30
Tianjin Tianhai 28 3 13 12 35:50 -15 22
Shenzhen FC 28 4 8 16 28:48 -20 20
Beijing Renhe 28 3 4 21 25:62 -37 13

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.