Terzo turno della Chinese Super League, con Beijing Guoan, Guangzhou Evergrande e Shanghai Sipg che si confermano a punteggio pieno, mentre Tianjin Teda, Chongqing Dangdai e Shanghai Shenhua ottengono i loro primi successi stagionali. E’ anche la giornata dei naturalizzati con i debutti di Nico Yennaris (Beijing Guoan) e Alexander N’Dombou (Shanghai Shenhua)

A punteggio pieno Evergrande, Sipg e Guoan, rimangono in scia Shandong e Jiangsu

Vincere non è importante è l’unica cosa che conta, slogan perfetto per l’inizio di stagione del Guangzhou Evergrande che pur non convincendo si trova a punteggio pieno ed in testa alla classifica dopo 3 giornate di campionato. Decisivo il solito Talisca che firma la vittoria nel difficile campo del Dalian Yifang. Marek Hamsik ancora poco incisivo e in più di un’occasione fuori dal gioco.

Soffre ma porta a casa i 3 punti anche il Beijing Guoan, che nel Derby di Pechino riesce a portare a casa la vittoria grazie alla preziosissima rete di Yu Dabao. Da segnalare l’esordio, più che positivo, di Nico Yennaris 54 passaggi(80% di realizzazione), 2 tiri, 4 tackle per il nuovo volto del centrocampo di Roger Schimdt. Ancora senza punti, dopo 3 giornate, il Beijing Renhe.

Senza grande merito ma con una buona dose di fortuna, necessaria per vincere trofei, lo Shanghai Sipg esce vincitore dalla sfida di Sabato contro l‘Hebei Fortune. Protagonista assoluto Yan Junling, il portiere della rosa allenata di Vitor Pereira risulta decisivo in un paio d’occasioni già nella prima frazione indirizzando, letteralmente, la contesa nella seconda. Il 2-1 finale è firmato al minuto ’80 da Odil Akhmedov, l’uzbeko sfrutta alla perfezione l’assist di Lin Shenlong e si inventa un sinistro imparabile per l’estremo difensore dell’Hebei.

Nella giornata di domenica, rimane in scia del trio in vetta, lo Shandong Luneng, che annienta in trasferta il Tianjin Tianhai (orfano di pato, tornato in Brasile al San Paulo) vincendo per 2-4. Altra grande prestazione per il nostro Graziano Pellè, che serve l’assist per il gol che sblocca le marcature (di Wu Xinghan) e segna un calcio di rigore nel secondo tempo. Di Zhou Haibin e Chi Zhang gli altri gol dello Shandong, con quest’ultimo che conduce in solitaria un contropiede concludendo con un magnifico tiro a giro. Ancora a zero punti il Tianjin Tianhai.

Convincente vittoria per lo Jiangsu Suning di Eder Citadin e Gabriel Paletta, che si porta a 6 punti con un successo interno sul Wuhan Zall (2-1). Protagonista del match non è uno straniero, bensì il capitano e membro della Nazionale, Wu Xi, che serve l’assist per la rete di Song Wang e sigla il raddoppio nella ripresa. Il brasiliano Rafael Silva accorcia al 76′, ma successivamente si fa espellere.

Prime vittorie per Teda, Chongqing e Shenhua

 

Ne avevamo parlato qualche settimana fa: l’impatto di Sandro Wagner in Chinese Super League sarà direttamente proporzionale alla sua intesa dentro e fuori dal campo con Frank Acheampong. La vittoria odierna del Tianjin Teda ne è stata la prima, attesissima, conferma. La prestanza del tedesco, unita alla rapidità del ragazzo Ghanese si sono rivelate fatali per un Guangzhou R&F che sembra non aver ancora trovato la giusta quadratura. L’unica news positiva per la rosa di Stojkovic arriva dalla prima rete, splendida, di Dembele in CSL.

Primi tre punti anche per Shanghai Shenhua e Chongqing Dangdai. I Blue Devils dopo un avvio shock di campionato trionfano in rimonta per 1-2 sul campo dell’Henan Jianye con ole reti di Giovanni Moreno e dell’attaccante Odion Ighalo. Il Chongqing di Jordi Cruijff vince di misura contro lo Shenzhen (reduce da due vittorie nelle prime due gare) per 1-0 con la firma del centrocampista polacco Adrian Mierzejewski. Da segnalare nel match dello Shenhua, l’esordio del secondo naturalizzato in questa terza giornata di Chinese Super League, il gambiano Alexander N’dombou

Tabellini e Highlights

TIANJIN TEDA-GUANGZHOU RF 4-3 (20′ Muzepper, 27′ Weijun, 53′ Jonathan, 93′ Acheampong / 40′ Hong, 83′ Zahavi, 86′ Dembele)

HEBEI FORTUNE-SHANGHAI SIPG 1-2 (73′ El Kaabi / 6′ Elkeson, 80′ Akhmedov)

BEIJING RENHE – BEIJING GUOAN 0-1 (61′ Yu Dabao)

DALIAN YIFANG- GUANGZHOU EVERGRANDE 0-1 (80′ Talisca)

TIANJIN TIANHAI – SHANDONG LUNENG 2-4 (Zheng Dalun 36′, Yang Xu 90+1′ / Wu Xinghan 7′, Graziano Pellè (Pk) 61′, Zhou Haibin 64′, Zhang Chi 68′)

HENAN JIANYE- SHANGHAI SHENHUA 1-2 (Feng Zhuoyi 83′ / Odion Ighalo 52′, Gio Moreno 88′)

CHONGQING DANGDAI-SHENZHEN KAISA 1-0 (20′ Mierezewski)

JIANGSU SUNING-WUHAN ZALL 2-1 (25′ Song Wang, 70′ Wu Xi \ 76′ Rafael Silva)

Classifica

# Società Partite V P S Reti +/- Pt.
Shanghai SIPG 3 3 0 0 9:3 6 9
Beijing Sinobo Guoan 3 3 0 0 6:0 6 9
Guangzhou Evergrande Taobao 3 3 0 0 5:0 5 9
Shandong Luneng Taishan 3 2 1 0 7:4 3 7
Shenzhen FC 3 2 0 1 5:3 2 6
Jiangsu Suning 3 2 0 1 7:6 1 6
Chongqing Dangdai Lifan 3 1 1 1 3:6 -3 4
Tianjin Teda 3 1 0 2 6:7 -1 3
Wuhan Zall 3 1 0 2 2:3 -1 3
Hebei China Fortune 3 1 0 2 4:6 -2 3
Shanghai Greenland Shenhua 3 1 0 2 3:7 -4 3
Dalian Yifang 3 0 2 1 4:5 -1 2
Guangzhou R&F 3 0 2 1 8:9 -1 2
Henan Jianye 3 0 2 1 4:5 -1 2
Beijing Renhe 3 0 0 3 0:3 -3 0
Tianjin Tianhai 3 0 0 3 3:9 -6 0