La vittoria del Beijing Guoan sul campo dell’Evergrande conferma la squadra di Roger Schimdt come la massima favorita per la vittoria della Chinese Super League. Lotta per la salvezza apertissima e combattuta come non mai.

L’ottava meraviglia del Beijing Guoan

Il Beijing Guoan è inarrestabile in campionato ed espugna con rete di Jonathan Viera il campo del Guangzhou Evergrande (0-1) sotto una pioggia battente. La squadra di Cannavaro si è presentata senza Talisca, costretto ai box per infortunio, ma con il solo Paulinho come straniero in campo, i cantonesi hanno messo seriamente in difficoltà la retroguardia del Guoan, ma ancora una volta, il muro eretto da Yu Dabao e Kim Min Jae e dal portiere Dehai, ha retto ai vari assalti e nella ripresa, sull’asse Renato Augusto-Jonathan Viera, è giunta la rete della vittoria. Ancora decisivo lo spagnolo, dopo la tripletta dello scorso turno, che sale a sei centri in campionato. Il Beijing Guoan continua a riscrivere i record: ottava vittoria consecutiva dall’inizio del campionato, +5 sullo Shanghai Sipg e +6 sul Guangzhou Evergrande.

Non molla lo Shanghai Sipg, doppietta per Pellè

I campioni in carica dello Shanghai Sipg non lasciano fuggire troppo lontano il Guoan, grazie al 2-0 interno al Guangzhou RF con reti di Li Shenglong e del brasiliano Hulk. Periodo buio per i Blue Lions di Zahavi e Dembele, eliminati in Coppa di Cina in settimana da una squadra di terza divisione.

Graziano Pellè è una furia: dopo la tripletta di settimana scorsa segna due gol nel 2-0 rifilato all’Hebei Fortune, prendendosi il posto di capocannoniere con 8 centri assieme a Zahavi. Incredibilmente, l’Hebei Fortune di Mascherano e Chris Coleman è ora ultimo con soli 5 punti.

Pareggio firmato dalle “Stelle” delle due compagini: non basta il solito Alex Texeira per regalare i 3 punti al Jiangsu Suning, il belga Yannick Carrasco freddissimo su calcio di rigore realizza al minuto ’88 la rete del definitivo 1-1. Preziosissimo pareggio per la rosa di Hamsik dopo la pesante sconfitta arrivata sul campo del Guoan.

Lotta per la salvezza combattuta e complessa

Pareggiano per 1-1 il Wuhan Zall e il Tianjin Teda con Yun Liu che risponde alla rete del nigeriano Frank Acheampong. Il Wuhan di Li Tie rimane a cinque punti, in fondo alla classifica, ma con una partita in meno. Tre punti salvezza nello scontro diretto per l’Henan Jianye che centra il secondo successo stagionale portandosi a +3 dal 15mo posto con una partita in meno. Decisivo Zhuoyi Feng dopo la rete realizzata da Bassogog.

Risultati e Highlights

WUHAN ZALL-TIANJIN TEDA 1-1 (46′ Yun Liu/ 24′ Acheampong)

SHANGHAI SIPG- GUANGZHOU RF 2-0 (60′ Shenglong, 74′ Hulk)

SHANDONG LUNENG-HEBEI FORTUNE 2-0 (12′, 23′ Graziano Pellè)

GUANGZHOU EVERGRANDE – BEIJING GUOAN 0-1 (64’Jonathan Viera)

BEIJING RENHE-HENAN JIANYE 1-2 (19′ Diop / 24′ Bassogog, 48′ Zhuoyi Feng)

JIANGSU SUNING – DALIAN YIFANG (’61 Texeira/’88(R) Carrasco)

TIANJIN TIANHAI – CHONGQING LIFAN 3-3 (’46 Yongpo, ’73 Alan,’90(AU)Zhe/’33 Congyao,’37Jing, ’93 Mingcheng)

CLASSIFICA

1. Beijing Guoan 8 8 0 0 17:2 24
2. Shanghai SIPG 8 6 1 1 17:7 19
3. Guangzhou Evergrande 8 6 0 2 11:4 18
4. Shandong Luneng 8 4 2 2 14:8 14
5. Jiangsu Suning 8 4 1 3 16:13 13
6. Chongqing Lifan 8 3 3 2 12:14 12
7. Tianjin Teda 8 3 2 3 13:14 11
8. Shenzhen 8 3 2 3 11:12 11
9. Henan Jianye 7 2 2 3 11:12 8
10. Guangzhou R&F 8 2 2 4 14:20 8
11. Tianjin Tianhai 8 1 4 3 10:15 7
12. Dalian Yifang F.C. 8 1 4 3 9:13 7
13. Shanghai Shenhua 8 2 1 5 13:16 7
14. Wuhan Zall 7 1 2 4 5:10 5
15. Hebei 8 1 2 5 6:12 5
16. Beijing Renhe 8 1 2 5 7:14 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.