Inizia la Fifa Women’s World Cup anche per la Cina con una sconfitta per 1-0 contro la Francia. Non brilla il talento di Wang Shuang, una delle calciatrici maggiormente attese in questo Mondiale.

La Partita – Le Steel Roses partono subito forte, sfruttando un banale errore in fase di impostazione delle tedesche, con una palla in orizzontale intercettata dall’esterno Yasha Gu, che ha campo libero di fronte a se, ma temporeggia una volta in area, scaricando sulla sinistra per Yang Li che calcia sull’esterno della rete.

Dopo questo primo brivido è totale dominio della Germania, che tiene in mano il pallino del gioco grazie alla netta superiorità a centrocampo, con la star del Lione, Marozsan, che dispensa palloni con una semplicità incredibile. La Cina si barrica in difesa e riesce a resistere all’assedio delle tedesche, grazie anche agli interventi di Shimeng peng, per poi creare un altro brivido nel finale di primo tempo.

Wang Shanshan brucia in velocità il difensore Doorsoun e si invola verso la porta avversaria per poi servire sulla sinistra Yang Li, che ancora una volta manca una grande opportunità centrando il palo.

Nella ripresa Jia XiuQuan mette in campo Wang Shuang, la stella delle Stell Roses e del PSG Ladies, alzando dunque il baricentro della squadra e tentando di giocare un calcio maggiormente propositivo. La strategia però non paga, la Cina si rivela essere totalmente inefficace nel secondo tempo, anche a causa di una prestazione molto opaca di Wang Shuang.

Il gol che consegna la vittoria alla Germania arriva al minuto 66: sugli sviluppi di una palla inattiva, Giulia Gwinn calcia da fuori area trovando la rete, con Shimeng Peng che si tuffa in ritardo non vedendo partire il pallone a causa della densità di calciatrici in area di rigore.

Prospettive – Un primo tempo con due grandi occasioni sprecate ed una ripresa molto opaca. Come da pronostico è la Germania a conquistare i tre punti, ma la Cina a tratti ha fatto vedere buone cose nonostante il fatto che la struttura di gioco sia molto distante dalle tedesche e dalle francesi come visto ieri sera (Francia-Corea del Sud 4-0).

Per il passaggio del turno sarà fondamentale ottenere almeno 4 punti contro Sudafrica (13 giugno) e Spagna (17 giugno) per passare almeno come miglior terza, ma per questo sarà necessario la miglior Wang Shuang in campo, che quest’oggi ha deluso, ma la trequartista del PSG Ladies ha tutto il potenziale per essere una delle stelle più brillanti di questo mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.