Quello di Oscar Taty Maritu, congolese classe 1999, è un nome che anche ai maggiori esperti di calcio minore potrebbe dire nulla o poco, ma il giovane attaccante ha tutto il potenziale per diventare un fenomeno grazie a quello che ha fatto vedere in questi primi suoi mesi di professionismo in China League One con le maglie di Yanbian Funde prima, e Shaanxi Athletic quest’anno, con cui ha già segnato cinque gol in due gare.

Alto 182 centimetri, Oscar vanta un fisico roccioso e compensa la non elevata altezza con un’esplosività che lo rende devastante per le compassate difese cinesi di seconda divisione. Si conosce ben poco del passato di Oscar Taty Maritu, secondo transfermarkt si è calcisticamente formato in Congo, per poi trasferirsi in Cina allo Yanbian Funde, squadra della prefettura coreana che fino al 2017 militava in prima serie. Come ci ha rivelato l’ex analista dello Sichuan Jiuniu (in quest’intervista) lo Yanbian aveva in prova nel proprio settore giovanile alcuni giocatori africani (secondo le regole federali gli stranieri non possono giocare nei campionati U19 e U17) ed Oscar è stato il fortunato ad essere promosso in prima squadra dove lo scorso anno ha avuto un impatto devastante, segnando 10 gol in 15 presenze, contribuendo in maniera sostanziale alla salvezza dello Yanbian Funde.

Poco prima dell’inizio della stagione 2019, lo Yanbian Funde, così come tanti altri club di seconda o terza divisione (leggi qui), ha dichiarato bancarotta, decretando così la scomparsa del club ‘coreano’ e di un pezzo di storia del calcio cinese, dato che lo Yanbian vinse uno scudetto nel 1965. Oscar si è ritrovato ad essere improvvisamente svincolato nelle ultime giornate di mercato. La scomparsa dello Yanbian ha spalancato le porte della promozione all’ultimo allo Shaanxi Athletic (terzo nella League Two 2019), che in fretta e furia ha dovuto allestire la squadra per una categoria superiore a quella che si stava preparando ad affrontare.

Lo Shaanxi ha ingaggiato a parametro zero Oscar Taty Maritu ed il difensore albanese Albis Alla, entrambi dallo Yanbian. La squadra neopomossa dopo tre gare si trova al primo posto con 7 punti, posizione che condivide con altre tre quadre. Oscar è il capocannoniere della lega, con cinque reti segnate fra la seconda e la terza giornata, una doppietta al Qingdao Huanghai e l’hat trick in casa del Liaoning.

Lo Shaanxi Athletic, oltre a vantare la miglior tifoseria del calcio minore cinese (oltre 20.000 presenze di media anche in League Two), si ritrova ora fra le mani il potenziale nuovo fenomeno del calcio africano.