Nona e penultima giornata di qualificazioni asiatiche a Russia 2018. Incredibilmente la Cina di Marcello lippi conserva ancora qualche possibilità di qualificazione e potrebbe raggiungere il terzo posto che vale l’accesso al primo turno di playoff. La Sud Corea spreca una grande occasione per chiudere il discorso qualificazione, mentre il Giappone stacca il pass per il mondiale.

GRUPPO A

Nonostante le flebili speranze, la Cina rimane in corsa per la qualificazione a Russia 2018 dopo la vittoria contro l’Uzbekistan di misura con rigore trasformato da Gao Lin.

Il Sogno Cinese rimane in vita, anche se servirà un miracolo all’ultima giornata per poterlo realizzare. A Wuhan, il match contro l’Uzbekistan sembrava destinato al pareggio. Tante le occasioni sprecate dai padroni di casa in particolar modo con il fantasista del Beijing Guoan Zhang Xizhe. Nella ripresa il tecnico di Coverciano passa ad un improbabile 3-4-3 e la svolta tattica si rivela essere un assoluto disastro: l’Uzbekistan a più riprese riesce a sfondare per vie laterali e a creare pericolosissime occasioni che vengono sventate da Zeng Cheng, autentico uomo partita.  All’85’ Feng Xiaoting sviene letteralmente in area ed inganna l’arbitro che fischia un calcio di rigore in favore della Cina. Dal dischetto si presenta Gao Lin che regala la vittoria e la speranza di qualificazione alla fase playoff.

La Cina si trova a nove punti in classifica (-3) di differenza reti, a tre punti dall’Uzbekistan (-1) e dalla Siria (+1), che quest’oggi ha vinto un importantissima partita contro il Qatar per 3-1 grazie alla doppietta di Khribin. Sostanzialmente, la Cina dovrà vincere il prossimo cinque settembre dovrà vincere in Qatar con almeno due gol di scarto e sperare che la Siria, attualmente terza, perda contro un Iran già qualificato e che la Sud Corea trionfi in Uzbekistan. Una combinazione alquanto improbabile, ma la speranza per la Cina rimane comunque viva.

Chi ha deluso quest’oggi è stata la Sud Corea, che ha vanificato la possibilità di qualificarsi direttamente al mondiale pareggiando per 0-0 in casa contro l’Iran, nonostante oltre 35 minuti giocati in superiorità numerica. La Sud Corea occupa il secondo posto del girone, con due punti di vantaggio su Uzbekistan e Siria, dunque dobbiamo considerare anche uno scenario nel quale la compagine coreana al prossimo turno precipiti al quarto posto, mancando così l’accesso al mondiale.

Risultati
Sud Corea-Iran 0-0
Cina-Uzbekistan 1-0 (87′ Gao Lin)
Siria Qatar 3-1 (7′ e 54′ Khribin, 35′ Assadalla, 95′ Al Mawas)

Classifica: Iran 21, Sud Corea 14, Siria 12, Uzbekistan 12, Cina 9, Qatar 7

Prossimo turno (5 settembre)
Qatar-Cina
Iran-Siria
Uzbekistan-Sud Corea

GRUPPO B

Il Giappone è la seconda squadra a staccare il pass per il Mondiale di Russia 2018, il sesto consecutivo nella storia dei Blue Samurai.

La nona giornata del girone si era aperta con la vittoria degli Emirati Arabi Uniti in rimonta per 2-1 sull’Arabia Saudita. La partita si era messa nei binari giusti per i sauditi, con Al Abid che si è procurato e trasformato un calcio di rigore. La risposta da parte dei padroni di casa non si è fatta attendere, con un capolavoro a firma di Ali Mabkouth che riequilibra il risultato. Altrettanto grandioso il gol della vittoria a firma di Khalil, che sfonda la porta saudita con un missile dai venticinque metri. Le speranze di qualificazione per gli Emirati Arab Uniti rimangono comunque appese ad un filo, con tre punti di distanza da Australia e Arabia Saudita e una differenza reti nettamente peggiore.

La sconfitta dell’Arabia Saudita ha permesso al Giappone di conseguire il pass per il Mondiale con un turno di anticipo. Asano e Inaguchi hanno firmato una netta vittoria per 2-0 nei confronti di un’Australia completamente priva di idee di gioco, che si è dispiegata in uno sterile possesso palla senza mai concludere verso lo specchio avversario, mentre il Giappone si è mostrato letale in fase di ripartenza. Per l’accesso diretto al mondiale sarà lotta a due fra Arabia Saudita e Australia, appaiate a 16 punti: i primi ospiteranno a Riyhad il Giappone già qualificato, mentre l’Australia avrà un impegno più agevole dato che ospiterà la Thailandia. Al momento la differenza reti è in favore dei sauditi (+6 contro +4).

Nell’altra partita del girone fra squadre già eliminate, l’Iraq batte per 2-1 la Thailandia in trasferta

Risultati
Giappone-Australia 2-0 (41′ Asano, 82′ Ideguchi)
UAE-Saudi Arabia 2-1 (20′ Al Abid (pk), 21′ Ali Mabkhout, 60′ Khalil)
Thailandia-Iraq 1-2 (34′ Meram, 63′ Ibrahim (og), 85′ Ameer (pk))

Classifica: Giappone 20, Saudi Arabia 16, Australia 16, UAE 13, Iraq 8, Thailandia 2

Prossimo turno (5 settembre)
Saudi Arabia-Giappone
Australia-Thailandia
Iraq-UAE