Quale sarebbe lo Starting XI del continente asiatico? Non avendo trovato formazioni ideali sulla rete, abbiamo stilato noi il nostro Dream Team con giocatori di cinque nazionalità diverse: Iran, Qatar, Corea del Sud, Emirati Arabi Uniti e Giappone.

L’unica vera grande star a livello globale è Son Hueng min del Tottenham, il che rende chiaro il divario che sussiste con un Dream team Africano nel quale troviamo vari giocatori del livello del coreano (se non superiore) quali Salah, Manè, Aubameyang, Mharez, Koulibaly, Ghoulam, Bailly, Mhedi Benatia ecc…. Inoltre, alcuni giocatori in questa nostra selezione militano nei campionati asiatici, che rappresentano una comfort zone, come nel caso di Omar Abdulrhaman, oppure un trampolino di lancio come lo è stato per Akram Afif e Almoez Ali, campioni in carica con il Qatar, chiamati ora ad un salto di qualità definitivo in Europa. A differenza dell’Africa inoltre, i campionati arabi tendono ad attrarre alcuni dei principali talenti dell’Asia orientale quali Nam Hee Tae e Shoya Nakajima, che militano entrambi in Qatar all’Al Duhail.

Lasciandoci alle spalle le chiacchiere, ecco dunque il nostro TOP XI del continente asiatico

ALIREZA BEIRANVAND
Nazionalità: Iran
Club: Persepolis
Ruolo: Portiere
Data di nascita: 21 settembre 1992
Presenze in nazionale (gol): 34 (0)
Esperienze in Europa: N\A

L’insuperabile estremo difensore della nazionale che fu di Carlos Queiroz, abbiamo imparato a conoscerlo ai Mondiali in Russia, quano parò un rigore nientemeno che a CR7, e anche nella Coppa d’Asia dello scorso gennaio è stato a tratti insuperabile, subendo i primi gol solamente in semifinale. Negli ultimi anni Alireza grazie alle sue prestazioni ha attratto le attenzioni di alcuni club europei e non ci stupiremo di vederlo presto nel calcio che conta. Con il Persepolis, club nel quale milita dal 2016, ha vinto due campionati e due supercoppe, oltre ad aver raggiunto la finale di AFC Champions League lo scorso anno.

ABDELKARIM HASSAN
Nazionalità: Qatar
Club: Al Sadd
Ruolo: Terzino Sinistro
Data di nascita:  28 agosto 1993
Presenze in nazionale (gol): 81 (10)
Esperienze in Europa: Kas Eupen (Belgio)

Pallone d’oro d’Asia nel 2018 e campione continentale con il Qatar qualche mese fa dove ha disputato una coppa d’Asia assolutamente fondamentale, tagliando le difese in due con le progressioni palla al piede dove è praticamente inarrestabile. Dopo aver disputato oltre 80 partite con il Qatar ed aver vinto recentemente il campionato locale giocando al fianco di campioni come Xavi e Gabi, per Abdelkarim Hassan è forse giunto il momento per tornare in Europa, dopo aver già disputato una buona prima esperienza in Belgio al Kas Eupen (10 presenze ed un gol)

MAYA YOSHIDA
Nazionalità: Giappone
Club: Southampton
Ruolo: Difensore Centrale
Data di nascita: 24 agosto 1988
Presenze in Nazionale (gol): 95 (10)
Esperienze in Europa: VV-Venlo (Olanda)

Molto forte dal punto di vista fisico e tecnico, Maya Yoshida milita al Southampton dalla stagione 2012/13 divenendone il capitano. Leader della Nazionale giapponese all’ultima Coppa d’Asia conclusa al secondo posto, Yoshida vanta 143 presenze in Premier League. Prima di approdare al Southampton ha militato in Olanda

HIROKI SAKAI
Nazionalità: Giappone
Club: Marsiglia
Ruolo: Terzino Destro
Data di nascita: 12 aprile 1990
Presenze in Nazionale (gol): 55 (1)
Esperienze in Europa: Hannover

Dopo essere stato un elemento di spicco all’Hannover in Germania, Hiroki Sakai sta correndo sulle fasce francesi con la maglia del Marsiglia, come titolare fisso. Un terzino maggiormente difensivo, rappresenta una sicurezza sulla destra per Luis Garcia e la nazionale giapponese. A 29 anni è giunto al massimo della sua maturità calcistica e per distacco è il miglior giocatore asiatico nel suo ruolo.

MAKOTO HASEBE
Nazionalità: Giappone
Club: Eintracht Frankfurt
Ruolo: Centrocampista
Data di nascita: 18 gennaio 1984
Presenze in Nazionale (gol): 114 (2)
Esperienze in Europa: Wolfsburg, Norimberga

Abbiamo imparato a conoscere Hasebe negli ottavi di finale di Europa League, dove da capitano dell’Eintracht Frankfurt ha eliminato l’Inter. Nel 2018 Hasebe ha vinto il premio come miglior giocatore asiatico internazionale battendo la stella coreana Son Hueng Min. In campo rappresenta una sicurezza, in grado di giocare sia da mediano che da centrale difensivo, vanta oltre 200 presenze in Bundesliga

SUNG YONG KI
Nazionalità: Corea del Sud
Club: Newcastle United
Ruolo: Centrocampista
Data di nascita: 24 gennaio 1989
Presenze in nazionale (gol): 107\10
Esperienze in Europa: Celtic Glasgow, Swansea City, Sunderland

Il centrocampista coreano vanta una lunghissima esperienza in Premier League dove ha definitivamente trovato la sua dimensione in squadra di mezza classifica in squadre di metà classifica, prima allo Swansea ed ora al Newcastle allenato da Rafa Benitez. Dotato di una eccellente visione di gioco che ne ha fatto il pilastro della Nazionale (dalla quale si è ritirato) ha accumulato 180 presenze in Premier

OMAR ADBULRAHMAN
Nazionalità: Emirati Arabi Uniti
Club: Al Hilal (di proprietà dell’Al Ain)
Ruolo: Centrocampista \ Trequartista
Data di nascita: 20 settembre 1991
Presenze in nazionale (gol): 67 (11)
Esperienze in Europa: N\A

Il Maradona del deserto, che ancora non abbiamo avuto modo di apprezzare in Europa, ma sopratutto nella scorsa Coppa d’Asia a causa di un lungo infortunio. Omar Abdulrahman, rappresenta il giocatore di maggior creatività nel calcio asiatico. Dopo aver vinto tutto negli Emirati Arabi Uniti con l’Al Ain, fra cui il pallone d’oro d’Asia nel 2017, a sorpresa di è trasferito in prestito ai sauditi dell’Al Hilal, dove Jorge Jesus, prima della rottura del crociato, lo aveva arretrato da trequartista a regista di fronte alla difesa. Un corpo cristallino ha impedito alle qualità di Omar di emergere completamente, la prossima stagione potrebbe essere fondamentale per il suo futuro: se diventare un campione a livello globale con un salto in una lega europea, oppure rimanere una figura mitologica ma solo nel medio oriente.

SON HUENG MIN
Nazionalità: Corea del Sud
Club: Tottenham
Ruolo: Seconda Punta\Esterno Sinistro
Data di nascita: 8 luglio 1992
Presenze in nazionale (gol): 72 (23)
Esperienze in Europa: Hamburger SV, Bayer Leverkusen

Non ci sono più parole per descrivere Son Hueng Min, assoluto protagonista della stagione del Tottenham e unico vero giocatore asiatico che possiamo ritenere un campione assoluto a livello internazionale. In questa stagione fra coppe e campionato ha segnato 18 gol in 40 partite risultando spesso decisivo come nell’andata dei quarti di finale di Champions League contro il Manchesyer City. Dopo aver vinto gli Asian Games la scorsa estate che gli permetteranno di non doversi sottoporre al servizio di leva, l’unico neo è stata la mancata incisività in Coppa d’Asia, conclusa ai quarti di finale. In ogni caso, stiamo parlando del primo giocatore asiatico ad aver rotto il muro dei 100 gol in Europa. Immenso.

AKRAM AFIF
Nazionalità: Qatar
Club: Al Sadd (di proprietà del Villareal)
Ruolo: Esterno Destro\ Seconda punta
Data di nascita: 18 novembre 1996
Presenze in nazionale (gol): 44 (12)
Esperienze in Europa: Siviglia (giovanili), Villareal, Sporting Gijon, Kas Eupen

Il 2019 è l’anno del giovanissimo Akram Afif, il talento qatariota, di proprietà del Villareal, ha vinto la Coppa d’Asia segnando un gol in finale e servendo la bellezza di 10 (DIECI) assist, oltre ad aver vinto il campionato locale segnando ben 24 gol. Giocatore longilineo, dotato di gran dribbling e visione di gioco, in estate tornerà in Spagna al Villareal, dove finalmente avrà la possibilità di brillare dopo una prima esperienza fra luci ed ombre allo Sporting Gijon. Avendo solo 22 anni, Akram Afif ha ancora tantissimo tempo per migliorare ulteriormente e diventare un giocatore di assoluto valore a livello mondiale

ALI ALMOEZ
Nazionalità:  Qatar
Club: Al Duhail
Ruolo: Attaccante
Data di nascita: 19 agosto 1996
Presenze in nazionale (gol): 38 (19)
Esperienze in Europa: Lask Linz (Austria) e Cultural Leonesa (Spagna)

Josè Mourinho a Bein Sports ha dichiarato che Almoez Ali può sfondare in Europa e necessita di lasciare presto la Qatar League in quanto non conforme al suo livello. Il talento classe 1996, originario del Sudan, è letteralmente esploso nell’ultima Coppa d’Asia, dove ha trascinato il Qatar alla sua storica vittoria segnando nove gol (capocannoniere), decretando il nuovo record per reti segnate in una singola edizione. Almoez Ali attualmente milita all’Al Duhail ed in precedenza ha militato in Europa al Lask Linz in Austria e al Cultural Leonesa in Spagna, club che hanno una stretta collaborazione con l’Aspire Academy, ma ora è giunto il momento di immedesimarsi in una nuova avventura in un club di prima divisione che lo renda protagonista

SARDAR AZMOUN
Nazionalità: Iran
Club: Zenit Sanpietroburgo
Ruolo: Attaccante\Seconda punta
Data di nascita: 1 gennaio 1995
Presenze in Nazionale (gol): 43 (27)
Esperienze in Europa: Rubin Kazan, Rostov

Il gigante iraniano si è trasferito sin da giovanissimo in Russia, dove si è imposto prima al Rostov (25 gol) e successivamente al Rubin Kazan (17 gol). Recentemente Sardar Azmoun, ancora solo 24 anni, si è trasferito allo Zenit Sanpietroburgo, il principale club russo, dove ha avuto un ottimo impatto con 7 reti in 9 gare. Attaccante completo, dotato di fisicità e dinamicità, che lo rendono spesso imprevedibile. Con la Nazionale, nell’ultima Coppa d’Asia ha dimostrato di essere un giocatore di un livello nettamente superiore rispetto alla media continentale con segnando 4 reti. Fino ad ora lo abbiamo visto ben figurare in Russia, ma chissà se in futuro lo vedremo seguire le orme di Ali Daei, il più grande attaccante nella storia iraniana che si impose al Bayern Monaco e all’Hertha Berlino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.